Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Federico Rampini: la crisi dei modelli di convivenza economica tra le nazioni

Il giornalista Federico Rampini, intervistato al Festival della Filosofia di Modena del 2016, parla del tema della crisi della convivenza economica tra le nazioni.

L’idea che il commercio internazionale fosse un modo per ottimizzare l’uso delle risorse tra le nazioni ha portato dopo la Seconda Guerra Mondiale  alla costruzione  di un sistema di libero scambio tra le nazioni e alla creazione di istituzioni come il Fondo monetario internazionale, la Banca mondiale, il GATT, l’antenato della attuale Organizzazione  del commercio mondiale.

Ma nella pratica i benefici della globalizzazione, dell’abbattimento delle barriere, sono stati appannaggio di piccole minoranze e le disuguaglianze sono aumentate. Un mercato regolato a vantaggio di pochi ha consentito per esempio attraverso le politiche fiscali che le multinazionali o pochi ultraricchi godessero di privilegi negati a tutti gli altri. Si pone pertanto secondo Rampini  una sfida anche teorica per gli economisti per l’aggiornamento di modelli economici che non hanno retto alla prova dei fatti.    

 

Condividi lo speciale