Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Massarenti: tangenti e moralità

Nel suo libro Perché pagare le tangenti è razionale ma non vi conviene (Guanda, 2012) Armando Massarenti esplora filosoficamente la reale convenienza del pagare le tangenti.

Nonostante spesso ci si trovi costretti a pagare le tangenti e ci si convinca che da ciò possa arrivare un beneficio, Massarenti analizza il problema tramite "il dilemma del prigioniero", un gioco che mette due soggetti davanti a una scelta cooperativistica o meno, e a un vantaggio personale o collettivo. 

Grazie all'analisi di questo semplice dilemma, si può ben capire come un'azione cooperativistica sia, in ultima analisi, la più vantaggiosa per tutti. Quindi, lungi da giudizi moralistici, Massarenti sviscera il problema della corruzione dandone una soluzione razionale, tesa al bene e al soddisfacimento di tutti. E, naturalmente, morale.

Questa, per Massarenti, è ancora l'utilità della filosofia: la filosofia non deve solo (o non deve tanto) occuparsi dei grandi principi e dei fini ultimi, quanto piuttosto della quotidianità. E in tal senso si possono scoprire mille aspetti in cui questa disciplina - apparentemente astratta - può essere risolutiva.

Armando Massarenti su Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Armando_Massarenti

La scheda del libro su Guanda.it:  http://www.guanda.it/scheda.asp?editore=Guanda&idlibro=7489&titolo=PERCHE%27+PAGARE+LE+TANGENTI+E%27+RAZIONALE+MA+NON+CONVIENE

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo