Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Luce Irigaray: educare alla differenza sessuale

La filosofa Luce Irigaray, massima esponente del pensiero della differenza sessuale, da lei introdotto a partire dal libro "Speculum" del 1974, espone, in un'intervista per Mosaico - Mediateca per le scuole del 1998, il "Progetto di formazione alla cittadinanza nel riconoscimento della/e differenza/e".
Realizzato in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità della regione Emilia, il progetto si propone di promuovere un modello di cittadinanza che tenga conto dell'elemento della differenza sessuale, come di quella di razza, di cultura o di religione. Il primo passo di questo progetto ed il punto di riferimento teorico è stata la pubblicazione del libro "La democrazia comincia a due" del 1994, nel quale l'autrice, in seguito ad un'esperienza politica come deputata al Parlamento Europeo, getta le basi per una riflessione sulla convivenza civile nel rispetto delle differenze.
La consapevolezza che il modello culturale, i programmi didattici e la maniera di insegnare rispondono al modello proprio della soggettività maschile, spinge Luce Irigaray a condurre un'indagine a vasto raggio nelle scuole di ogni ordine e grado dell'Emilia Romagna al fine di elaborare poi una proposta educativa.
Nell'intervista Luce Irigaray descrive il metodo utilizzato e i risultati della sua ricerca, provando anche ad offrire uno spaccato delle realtà scolastiche con cui è venuta a contatto. Questa esperienza rafforza la convinzione dell'autrice di "Speculum" che sia necessario lavorare - soprattutto a livello educativo, ma non solo - alla costruzione un terreno comune tra i sessi, fatto di un linguaggio e una cultura condivisi, nel rispetto delle reciproche differenze.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo