Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Carlo Galli: la crisi della democrazia

Carlo Galli professore ordinario di Storia delle Dottrine politiche all'Università di Bologna, intervistato al Festival della Filosofia di Modena del 2016, affronta il tema della convivenza in democrazia.

Quella che chiamiamo democrazia è un sistema economico politico e giuridico complesso, che ha come caratteristica fondamentale quello di tentare di coniugare tre elementi: i diritti, l’ordinamento giuridico ugualitario e lo stato sociale, ossia le politiche dirette a rimuovere le situazioni di disuguaglianza.

Questi tre elementi sono in crisi e di conseguenza anche la democrazia è in crisi e riemergono forme di contestazione e di critica alla democrazia liberale. Tra i motivi della crisi, le scelte economiche adottate dalla metà degli anni 70 in poi e i forti squilibri continentali che generano le grandi migrazioni, le quali portano in una società già disgregata, masse di persone la cui integrabilità è tanto più difficile quanto più alta è la condizione di disagio economico-sociale dei cittadini.

La chiave per una ripresa della democrazia è l’uscita da modelli economici che producono disuguaglianza e povertà, che, se gestita in modo razionale, produrrà le condizioni grazie alle quali vi sarà nuovamente la capacità da parte delle nostre società di includere anche coloro che provengono da culture molto diverse.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo