Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Carlo Galli: la costruzione della convivenza

Carlo Galli professore ordinario di Storia delle Dottrine politiche all'Università di Bologna, intervistato al Festival della Filosofia di Modena del 2016, affronta il tema della convivenza

Per uno studioso di filosofia politica la convivenza costituisce l’essenza stessa dell’umanità, dato che l’uomo è animale sociale, dunque animale per il quale vivere è convivere, ma la convivenza presenta molte difficoltà che nascono dal fatto che, come diceva Hobbes nel Leviatano, il nostro essere animali sociali non è uguale all’essere animale sociale degli altri animali sociali: noi nasciamo per stare insieme agli altri uomini, ma non per stare insieme in modo ordinato. Siamo da una parte costretti dalla nostra natura a vivere insieme, ma dall’altra la nostra stessa natura non ci dà informazioni sufficienti per vivere in pace e in ordine con i nostri simili. Di conseguenza dobbiamo costruirci artificialmente attraverso la ragione le condizioni della convivenza, e in questo processo vengono fuori le differenze tra le grandi tradizioni del pensiero politico.

 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo