Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Balbi: i tempi della fisica.

Nell'intervista l'astrofisico Amedeo Balbi sottolinea la differenze tra il tempo assoluto della teoria newtoniana e quello relativo (all'osservatore come al punto dello spazio in cui si fa la misurazione) della teoria einsteniana. Differenze temporali derivano anche dall'evento del Big Bang e dalla conseguente espansione dell'universo, perché stati diversi della materia implicano lassi temporali di diversa durata. Che dire, poi, del tempo nella fisica microscopica, ossia quella delle particelle? Apparentemente per esse il tempo può viaggiare “in avanti” quanto “all'indietro”, verso il futuro come verso stadi del passato. E allora come mai per la fisica macroscopica il tempo, invece, ha una direzione ben precisa verso il futuro? Passando per la teoria del fisico teorico Julian Barbour secondo il quale il tempo non esiste (teoria affascinante quanto controversa) Amedeo Balbi rivela come la natura fisica del tempo ci sia fondamentalmente sconosciuta.

Il blog di Amedeo Balbi: www.keplero.org
Il sito di Amedeo Balbi: www.amedeobalbi.it
 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo